Per l’associazione forti dubbi sulla scelta di abolire quattro corsie bus e consentire il transito delle moto su altre tre.