Lo rileva il 50° rapporto annuale del centro studi investimenti sociali.