Nelle grandi città italiane l’auto privata batte il trasporto pubblico, sempre più indietro e poco efficiente.