Dopo 10 anni dal “Libro bianco del 2001” la Commissione europea aggiorna la “tabella di marcia verso uno spazio unico europeo dei trasporti”.