La ristrutturazione delle “vecchie strade” costruite nei primi 30-40 del dopoguerra (boom edilizio e grandi speculazioni senza qualità pubbliche), è un opera difficile e complessa.