Per la Corte di Cassazione l’unico rimedio a disposizione del cittadino è quello di presentare querela di falso per contestare il verbale e che la correzione a mano dell’orario sullo scontrino del telelaser può essere sufficiente. Sentenza cassazione n. 24245/2009.

Si prega di fare il login o la registrazione per visualizzare il contenuto cliccando qui