Secondo le teorie dell’ingegnere Beaty, mantenere una velocità inferiore alla media, ma costante, e lasciare più spazio tra le auto potrebbe rivoluzionare la mobilità..